Incidenti stradali - Comune di Cesenatico (FC)

Polizia Locale e Protezione Civile | Polizia Locale | Incidenti stradali - Comune di Cesenatico (FC)

Incidenti Stradali

Come comportarsi in caso di incidente stradale

Per prima cosa l'utente della strada, in caso d’incidente in ogni modo ricollegabile al suo comportamento, deve fermarsi e, se necessario, prestare soccorso alle persone che eventualmente sono rimaste ferite.

In caso di incidente stradale stradale occorre comportarsi come segue:

nel caso in cui si tratti di incidente stradale con lievi danni occorre:

  • segnalare il veicolo fermo ove ciò fosse necessario, posizionando il segnale mobile di pericolo (triangolo) in dotazione  e indossando il giubbotto  (o bretelle) retroriflettenti di segnalazione;
  • ove possibile, eliminare l'intralcio alla circolazione (art. 189 CdS);
  • si ha l'obbligo di scambiare le generalità e quanto serve ai fini del risarcimento (art. 189 cds);

nel caso in cui si tratti di incidente stradale con danni ingenti solo ai veicoli o alle cose occorre:

  • segnalare il veicolo fermo ove ciò fosse necessario, posizionando il segnale mobile di pericolo (triangolo) in dotazione  e indossando il giubbotto  (o bretelle) retroriflettenti di segnalazione;
  • attivarsi perché non vengano spostati i veicoli e conservare le tracce del incidente stradale utili alle indagini;
  • richiedere l'intervento della Polizia Locale o di un'altra forza di Polizia;

nel caso in cui si tratti di incidente stradale con feriti, occorre:

  • richiedere l'intervento riferendo l'entità delle lesioni al 118
  • prestare soccorso ai feriti e segnalare il veicolo fermo ove ciò fosse necessario;
  • segnalare il veicolo fermo ove ciò fosse necessario, posizionando il segnale mobile di pericolo (triangolo) in dotazione  e indossando il giubbotto  (o bretelle) retroriflettenti di segnalazione;
  • attivarsi affinché non vengano spostati i veicoli e conservare le tracce del incidente stradale utili alle indagini;
  • richiedere l'intervento della Polizia Locale o di un'altra forza di Polizia;

Si ricorda che vige l'obbligo di fermarsi, la cui violazione comporta delle pesanti sanzioni sia amministrative che penali (art.189 C.d.S.)

La Polizia Locale provvede a

In caso di incidente stradale stradale la pattuglia della Polizia Locale provvede a:

  • controllare che i conducenti dei veicoli coinvolti siano in possesso dei documenti obbligatori di circolazione ( patente di guida, polizza assicurativa, carta di circolazione); 
  • raccogliere le dichiarazioni delle persone coinvolte nell'incidente stradale;
  • raccogliere le dichiarazioni rilasciate dai testimoni;
  • redigere il rapporto del incidente stradale stradale;
  • consegnare ai protagonisti i dati delle controparti.

Cosa fare dopo l'incidente stradale


Nel caso in cui le persone coinvolte nell'incidente stradale stradale non siano in possesso sul posto dei documenti obbligatori di circolazione, di ulteriore documentazione utile per la ricostruzione del sinistro o debbano fornire dichiarazioni, dovranno recarsi presso l’Ufficio Infortunistica al Comando di Polizia Locale in Via L. da Vinci 36, Cesenatico, previo accordo telefonico.

Come richiedere la copia del rapporto del incidente stradale stradale redatto dalla pattuglia di Polizia Locale:


Le persone coinvolte nel incidente stradale stradale, possono richiedere copia del rapporto del sinistro all’Ufficio Infortunistica:

se dall'incidente stradale sono emerse responsabilità penali, le parti dovranno richiedere l'autorizzazione  – nulla osta -  al P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Forlì per ottenere, anche a fini assicurativi, le copie dei verbali redatti dalla Polizia Locale.

Come recuperare il veicolo:

Ad esclusione dei casi in cui il veicolo sia stato recuperato dagli interessati è obbligatorio richiederne la restituzione: l’intestatario o un delegato dovrà presentarsi negli Uffici della Polizia Locale, al quale sarà consegnata l’apposita modulistica attestante l’autorizzazione e fornirà i dettagli utili per il ritiro del veicolo presso la Ditta incaricata.

Ritiro del rapporto del sinistro:

Il rapporto del sinistro sarà rilasciato entro 60 giorni dalla richiesta inoltrata di persona, e-mail o pec (come sopra descritto), previo rimborso spese dovute per la riproduzione sia cartacea, sia in formato digitale dei fascicoli.

CID: diritti e doveri dell'assicurato

La Convenzione Indennizzo Diretto (CID) è quella procedura stabilita d'intesa fra tutte le maggiori Compagnie Assicuratrici che consente all'automobilista, che sia protagonista non colpevole o parzialmente colpevole di un incidente stradale con un'altra automobile, di essere risarcito, a certe condizioni direttamente dalla propria Compagnia anziché da quella della controparte, sempre che entrambi i conducenti coinvolti abbiano compilato e sottoscritto il "modulo blu".

I diritti dell'assicurato

  • Tempi brevi per la perizia: massimo dieci giorni di calendario dopo che il veicolo accidentato è stato messo a disposizione;
  • Tempi di liquidazione rapidi: quindici giorni di calendario.

I doveri dell'assicurato

Compilare il modulo blu (Constatazione amichevole di incidente; denuncia di incidente stradale) in tutte le sue parti: dati anagrafici, codice fiscale, residenza, numero di patente e data validità, Compagnia di assicurazione, numero polizza e data di scadenza polizza (sono visibili dal certificato di assicurazione) di entrambi i conducenti; dati relativi ai due veicoli coinvolti nell'incidente (tipo di auto, targa o numero di telaio, Stato di immatricolazione). Descrivere in modo chiaro le circostanze dell'incidente e/o fare grafico dello stesso;

  • Il modulo blu deve essere firmato da entrambi i conducenti;
  • Ogni conducente deve trattenere due copie del modulo blu: una per sé e una per il proprio assicuratore;
  • Tutte le copie devono essere identiche, quindi evitare correzioni dopo la compilazione;
  • La denuncia va presentata entro tre giorni.

Ricordare inoltre che la CID si applica quando:

  • l'incidente sia avvenuto tra due soli veicoli a motore (esclusi i ciclomotori e le macchine agricole);
  • non vi siano evidenziati danni alle persone. Il foglio aggiuntivo al modulo blu e contenenti informazioni sugli eventuali feriti, oltre che ai testimoni, non incide sul sistema di indennizzo diretto (CID), che attualmente continua ad applicarsi ai soli danni alle cose per i incidenti stradali che coinvolgono due veicoli. Queste informazioni sono necessarie per alimentare la banca dati istituita presso l'ISVAP (l'Istituto di vigilanza sulle Compagnie di assicurazione).

Se non c'è accordo sull'entità dei danni, l'assicuratore paga la somma da lui stimata e l'assicurato, dopo l'incasso, può rivolgersi allo stesso assicuratore per la differenza pretesa.

 

A chi rivolgersi

Ufficio Infortunistica

Sede:
Via L. da Vinci 36 
 
telefono: 054779107
 
mail:
 
pec:
 
orari:
su appuntamento

 

Pubblicato il 
Aggiornato il