M’ILLUMINO DI MENO 2019: LA GIORNATA DEL RIGENERARE - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

M’ILLUMINO DI MENO 2019: LA GIORNATA DEL RIGENERARE

 
M’ILLUMINO DI MENO 2019: LA GIORNATA DEL RIGENERARE

COMUNICATO STAMPA

 

M’ILLUMINO DI MENO 2019: LA GIORNATA DEL RIGENERARE

 

Anche quest’anno il Comune di Cesenatico partecipa alla quindicesima edizione di “M'illumino di Meno”, campagna nazionale di sensibilizzazione sull’efficienza energetica e la riduzione degli sprechi, promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar Radio2 il cui slogan, per il 2019, è ri-generare: ri-penso il mio stile di vita, ri-fiuto la plastica, ri-passo ai fornelli, ri-pesco vestiti e oggetti, ri-spengo le luci.

“M’illumino di meno” nasce come iniziativa di promozione ambientale per sensibilizzare la cittadinanza alle tematiche sull’ambiente e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del risparmio energetico e della riduzione degli sprechi.

L’edizione 2019 in particolare è dedicata all'economia circolare, il cui obiettivo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare "il fine vita" delle cose, poiché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell'acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas.

Inoltre spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell'umanità resta un'iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

Ed è per questo motivo che, quest’anno,  il Comune aderisce alla giornata “M’illumino di meno” con un gesto simbolico di promozione ambientale, proprio per sottolineare il legame tra cultura e sostenibilità ambientale.

Venerdì 1 marzo 2019 rimarranno, dunque, spente fino alle ore 22.00 le luci dei principali monumenti ed edifici pubblici comunali come il Municipio, Casa Museo Moretti, il Museo della Marineria, la Biblioteca comunale e le luci presenti sulle due aste pedonali del Porto Canale, dal Ponte del Gatto fino a Piazza Ciceruacchio e dal Ponte del Gatto fino al piccolo Squero.

“L’intento è quello di sensibilizzare la cittadinanza a temi legati alla rigenerazione ambientale, perché l’edizione 2019 di M’illumino di Meno riflette il concetto dell’economia circolare – dichiara l’Assessore all’Ambiente Valentina Montalti – L’efficienza energetica di fatto, è diventato un tema economico rilevante, le lampadine ad incandescenza, per esempio, che nelle precedenti edizioni si invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, oggi non esistono più, ed è un grande passo avanti nel lungo percorso di sensibilizzazione collettiva alle tematiche ambientali".

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il