Mascherine protettive: il Comune ne amplia la distribuzione tramite le attività commerciali - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Mascherine protettive: il Comune ne amplia la distribuzione tramite le attività commerciali

 
Mascherine protettive: il Comune ne amplia la distribuzione tramite le attività commerciali

COMUNICATO STAMPA

Mascherine protettive: il Comune ne amplia la distribuzione tramite le attività commerciali

Nelle scorse ore sono state consegnate al Comune di Cesenatico 11.600 mascherine acquistate dalla Regione Emilia-Romagna e destinate ai cittadini per incentivare l’uso diffuso dei dispositivi di protezione individuale quando si deve uscire di casa.

Un aiuto concreto che va ad aggiungersi alla distribuzione che il Comune ha attivato nei giorni scorsi, tramite la Protezione Civile, presso le persone anziane, le donne in gravidanza e i soggetti affetti da patologie.

Il Comune, infatti, già dalla scorsa settimana, ha attivato un servizio di consegna a chiamata di mascherine monouso, dedicato esclusivamente alle persone più a rischio contagio. Un servizio che è stato possibile effettuare grazie anche ai gesti di imprese e singoli cittadini che avevano generosamente donato un quantitativo importante.

Ad oggi, sono pervenute oltre 800 richieste alla mail mascherine@comune.cesenatico.fc.it sono state consegnate presso le abitazioni oltre 1250 mascherine, il servizio non si ferma, fino ad esaurimento scorte.

Con l’intervento della Regione il Comune sarà, inoltre, in grado di garantire una maggiore sicurezza nei luoghi pubblici, quali i supermercati o attività alimentari.

La distribuzione sarà garantita in base a linee guida predisposte dalla Regione insieme ad Anci Regionale, Associazione Comuni, e Upi, Unione province italiane.

In queste ore, infatti, i volontari della Protezione Civile, Radio Soccorso di Cesenatico, ricevute le mascherine in pacchi da 50, stanno imbustando ogni singola mascherina secondo le indicazioni,  con una procedura in grado di garantire la massima sicurezza sotto il profilo igienico-sanitario.

Una volta conclusa l’operazione, le mascherine verranno distribuite agli esercizi commerciali e consegnate prioritariamente alle persone che ne sono sprovviste. Ancora troppi cittadini si recano, infatti, a fare spesa senza alcun tipo di protezione.

“Grazie alle 11.600 mascherine ricevute dalla regione Emilia-Romagna siamo in grado di garantire una sicurezza maggiore ai nostri cittadini – commenta il Sindaco Matteo Gozzoli – Di queste 11.600 ne abbiamo destinate 2.000 agli utenti e agli operatori della nostra casa di risposo.

Le restanti saranno destinate alle persone che ne sono sprovviste nel momento in cui andranno a fare la spesa. Sono mascherine chirurgiche monouso e non sarà possibile richiederne più di una a persona, proprio per garantire la massima diffusione nel territorio.  Desidero, infine, ringraziare i volontari della Protezione Civile, Radio Soccorso di Cesenatico che, da settimane, stanno lavorando costantemente per far fronte alle diverse richieste in arrivo da tutto il territorio”.


Pubblicato il 
Aggiornato il