Cambiamo marcia: 24 neociclisti inaugurano la terza edizione - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Cambiamo marcia: 24 neociclisti inaugurano la terza edizione

 
Cambiamo marcia: 24 neociclisti inaugurano la terza edizione

COMUNICATO STAMPA

Cambiamo marcia: 24 neociclisti inaugurano la terza edizione

Nei mesi scorti si è avviata la terza edizione del progetto “Cambiamo Marcia! Al lavoro o a scuola in bicicletta o monopattino elettrico”, progetto finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro del Ministero dell’Ambiente, Tutela del territorio e del mare. Avviato nel 2018 dal Comune di Cesenatico e dal Comune di Cesena, si concluderà nel 2021, e ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo di infrastrutture e servizi integrati ed innovativi per favorire la mobilità sostenibile.
Con l’inizio, questa settimana, della Fase 2 dell’emergenza sanitaria e con la riapertura di uffici e del comparto produttivo si torna sui pedali, il Comune di Cesenatico, quindi, ricorda ai cittadini che è ancora possibile iscriversi al progetto (lo sarà fino al 31 agosto), utilizzando la modulistica scaricabile dalla pagina del sito del Comune dedicata alla Mobilità Sostenibile, e inoltrandola poi all’indirizzo ambiente@comune.cesentico.fc.it, al quale potranno essere chieste anche informazioni di dettaglio. 

Ad oggi sono 24 i “neociclisti” iscritti, che hanno iniziato a pedalare partire dal 2 marzo.
Gli 11 uomini e 13 donne che hanno aderito al progetto, percorreranno quotidianamente, nello spostamento casa-lavoro-casa circa 217 km, garantendo nei prossimi mesi (il progetto terminerà il 31 ottobre), un notevole risparmio di CO2. La media di un tragitto casa-lavoro si attesta su 4,5 km, una distanza molto adatta alla mobilità ciclabile.
“Questa terza edizione – commenta l’Assessore all’Ambiente, Valentina Montalti – è certamente segnata, almeno nella sua fase iniziale, dall’emergenza sanitaria; in questo momento non tutti i nuovi iscritti escono di casa, molti di loro lavorano in modalità smart working, gli studenti, con la chiusura delle scuole, di fatto non possono contabilizzare Km fino alla riapertura autunnale.
Mi preme, comunque, sottolineare – conclude l’Assessore – che in questa particolare fase dell’emergenza sanitaria è importante prediligere gli spostamenti sostenibili pertanto invitiamo i cittadini a spostarsi in bici o a bordo del proprio monopattino”

 

È possibile scaricare il bando QUI

È possibile scaricare la domanda di partecipazione QUI 


Pubblicato il 
Aggiornato il