Il Comune di Cesenatico al lavoro in vista del primo giorno di scuola - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Il Comune di Cesenatico al lavoro in vista del primo giorno di scuola

 

Il Comune di Cesenatico sta andando avanti con il dialogo e il lavoro insieme a tutti i dirigenti scolastici del territorio per la riapertura delle scuole prevista per lunedì 14 settembre, data ufficiale comunicata dalla Regione Emilia Romagna nei giorni scorsi. Ne è passato di tempo da lunedì 24 febbraio, primo giorno di una chiusura che all’inizio era apparsa come temporanea e che invece ha tenuto bambini e ragazzi lontano dai banchi fino al termine dell’anno scolastico. L’Amministrazione Comunale sta lavorando da quel momento per permettere un ritorno in aula di tutti gli studenti del suo territorio in totale sicurezza e rispettando le norme per la tutela della salute di bambini, ragazzi, professori e personale che lavora nelle scuole. 

La ripartenza

I fondi messi a disposizione dallo Stato per la messa in sicurezza degli istituti ammontano a € 130.000 che il Comune è già pronto in caso di necessità a integrare con ulteriori investimenti per quella che all’interno dell’Amministrazione Comunale è vista come una priorità assoluta in ottica di ripartenza. La ripresa della scuola è una questione educativa, ma anche sociale e di respiro per tutto il territorio: per i bambini e per i giovani, per i professori, per le famiglie, tutte categorie che in questi mesi sono state messe a dura prova dall’emergenza sanitaria, sia dal punto di vista didattico  e umano che da quello professionale. 

Il dialogo con tutti i dirigenti scolastici è costante e sta andando avanti da mesi, gli interventi da completare sono tanti. Sarà necessario garantire distanziamento tra gli alunni con pareti divisorie, nuovi arredi pensati per sfruttare al meglio gli spazi dei diversi edifici; e ancora garantire accessi separati per gli studenti con percorsi dedicati che evitino il formarsi di assembramenti, garantire gli spazi ampi anche all’interno delle mense e pensare a pasti che potranno anche essere svolti all’interno delle aule, dove necessario. L’Amministrazione è al lavoro anche per l’adeguamento delle corse per il trasporto scolastico, altra parte fondamentale per la ripresa della normalità scolastica di tutti i giorni. 

Una progettazione pratica e teorica che tiene conto di spazi e strutture ma anche della condizione di tutti gli studenti e delle loro esigenze: per questo la collaborazione con le istituzioni scolastiche è a tutto campo, simbolo di un’unita d’intenti fondamentale in questa fase. 

Le parole del Sindaco Matteo Gozzoli e dell’Assessore Pedulli

“La scuola è una priorità, e l’abbiamo bene in mente nel lavoro che stiamo svolgendo ogni giorno per fare in modo che Cesenatico il 14 settembre sia pronta per ripartire in sicurezza. Pensare ai nostri bambini e ai nostri studenti è come pensare a un’opera che ha valenza doppia per quanto è importante: per il loro presente, che è anche il nostro e di tutte le famiglie, e per il futuro di Cesenatico che sarà tutto di queste nuove generazioni per cui dobbiamo impegnarci a fondo. Ci impegniamo a dialogare con le famiglie rendendole sempre partecipi di quello che stiamo facendo e aggiornandole costantemente”, le parole del Sindaco Matteo Gozzoli. 

Abbiamo a disposizione € 130.000 di fondi statali da utilizzare per la messa in sicurezza di tutti i nostri istituti e siamo pronti come amministrazione a integrare questa cifra qualora fosse necessario per completare gli interventi. Abbiamo iniziato mesi fa un dialogo con tutti i dirigenti scolastici del territorio, incontri, confronti, lavoro insieme per perseguire il nostro unico obiettivo: ripartire con la scuola nel miglior modo possibile. Gli studenti sono la linfa di Cesenatico, e meritano di ricominciare dopo questi mesi difficili”, il commento dell’Assessore Pedulli. 


Pubblicato il 
Aggiornato il