Dal mare alla montagna: Cesenatico saluta l’impresa benefica di Sandro Valbonesi - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Dal mare alla montagna: Cesenatico saluta l’impresa benefica di Sandro Valbonesi

 

È partito questa mattina da Cesenatico sotto al monumento di Marco Pantani, Sandro Valbonesi, atleta forlivese che già in passato è stato protagonista di grande imprese che uniscono sport e beneficienza. Da Cesenatico, punto più basso dell’Emilia Romagna sul livello del mare, fino al Monte Cimone altezza principe della regione con 2.165 metri: due frazioni no-stop in bicicletta da Cesenatico fino a Fanano per 180 km e poi un trial fino a salire in cima con 45 km di lunghezza e un dislivello di 2.200 metri. Tutto questo per aiutare l’IRST, l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo studio e la Cura dei Tumori. L’impresa infatti fa parte del progetto Liferunner, un contenitore di iniziative di raccolta fondi pro-IRST. Tolte le spese vive, ogni sponsorizzazione e donazione effettuate all’ASD Sport Academy andranno tutte a sostenere le attività di ricerca oncologica.

Nella mattinata di oggi il Sindaco Matteo Gozzoli ha voluto salutare Sandro Valbonesi proprio alla partenza sotto al monumento di Marco Pantani, percorrendo anche qualche chilometro insieme a lui dopo avergli consegnato il libro “Cesenatico nella storia”, che racconta la storia della città. 

Le parole del Sindaco Gozzoli

«Mi ha fatto molto piacere essere qui e fare qualche chilometro insieme a Sandro per sostenere la sua impresa non solo sportiva, ma anche benefica. “Unire” la Romagna con la fatica sportiva significa molto, farlo per aiutare l’IRST è ancora più meritevole. Sono molto felice che per la partenza sia stata scelta Cesenatico, e in particolare il monumento di Marco Pantani», il commento del Sindaco Matteo Gozzoli.  

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il