Miglioramento sismico del municipio: a breve inizieranno i lavori di consolidamento dell’edificio - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Miglioramento sismico del municipio: a breve inizieranno i lavori di consolidamento dell’edificio

 
Miglioramento sismico del municipio: a breve inizieranno i lavori di consolidamento dell’edificio

COMUNICATO STAMPA

Miglioramento sismico del municipio: a breve inizieranno i lavori di consolidamento dell’edificio

Giovedì 30 maggio inizieranno i lavori di miglioramento sismico di una buona parte dell’edificio che ospita la sede del Comune di Cesenatico, in via Marino Moretti n.5.

Nei giorni scorsi è iniziato il trasloco di tutti gli uffici che hanno sede lungo il lato di edificio che si affaccia sul porto canale, dal piano terra fino al secondo piano, con conseguente spostamento degli stessi sia all’interno del Municipio, sia in altre sede di uffici comunali, per consentire alle imprese edili di poter intervenire.

I lavori avranno una durata stimata in sei mesi e riguarderanno il consolidamento strutturale di elementi portanti della struttura (travi e pilastri) con l’impiego diffuso di fibre di carbonio.

L’importo complessivo dell’intervento ammonta a 599.500,00 € dei quali oltre 464.000 € ottenuti finanziamenti regionali, 135.000 € provengono dalle casse comunali.

Il progetto di consolidamento strutturale è stato predisposto dall’Ing. Maurizio Berlati di Cesenatico, mentre la ditta affidataria dei lavori è il Consorzio Ciro Menotti di Ravenna, che si è aggiudicata i lavori con un ribasso del 27,71 %.

Inevitabilmente i lavori causeranno disagi sia per i cittadini che dovranno usufruire dei servizi che per i dipendenti che, pur con maggiori difficoltà, saranno comunque in grado di garantire un servizio adeguato alla cittadinanza.

Numerosi gli uffici con sportello al pubblico che hanno già cambiato sede:

  • l’Ufficio Relazioni con il Pubblico è stato temporaneamente trasferito, sempre al piano terra per consentirne l’accesso anche ai disabili, nello stesso corridoio degli uffici dei Lavori Pubblici. Gli orari di apertura al pubblico rimangono gli stessi, dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 13:00, giovedì dalle ore 15:30 alle ore 17:00 e sabato dalle ore 10:00 alle 12:00. Variano, invece, le modalità di erogazione di alcuni servizi (tra questi il rilascio contrassegni per disabili e ritiro atti in deposito) che saranno solo su appuntamento telefonico (giovedì pomeriggio e sabato mattina) chiamando il numero 054779313.
  • L’ufficio Ambiente è stato temporaneamente trasferito al piano terra, nel medesimo corridoio dei Lavori Pubblici.
  • Gli uffici di Edilizia privata - SUE saranno trasferiti a breve. Gli uffici edilizia resteranno nella sede attuale, ma entro spazi più ristretti. All’interno dell’ala dei Lavori Pubblici (sempre al piano terra) è assicurata la presenza di locale che permetterà di garantire a tecnici e cittadini la consultazione di pratiche di archivio. Ad oggi gli orari di apertura al pubblico rimangono gli stessi, verranno comunicate eventuali variazioni.

Almeno nella prima fase dei lavori gli accessi principali al Comune non saranno agibili causa lavori, per evitare il rischio di interferenze con le lavorazioni di cantiere. La facciata rivolta verso il canale, infatti, sarà interdetta al passaggio tramite ponteggi che non permettono, in alcun modo, l’accesso, la sosta o il passaggio nel porticato dell'attuale ingresso.

L’accesso agli utenti avverrà, quindi, tramite gli ingressi e le scale di emergenza poste sul lato posteriore del Municipio.

Durante lo svolgimento dei lavori, in accordo con Progettista, Impresa e Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione si farà il possibile per definire fasi di lavoro e individuare aree di cantiere tali da minimizzare al massimo i rischi ed i disagi e consentire, se possibile, la riapertura graduale degli spazi e degli accessi.

“Questi interventi di consolidamento si sono resi necessari e non più prorogabili – commenta il Sindaco Matteo Gozzoli – ricordo che il Municipio rappresenta, in caso di eventuali calamità eccezionali, il luogo deputato a gestire l’emergenza ed ad erogare servizi.

Ci rendiamo conto – conclude il Sindaco – che per alcuni mesi ci saranno notevoli disagi, sia per gli utenti che verranno in Comune, sia per i dipendenti che svolgono servizio, ma siamo certi che riusciremo, nonostante le difficoltà, a garantire un buon servizio al cittadino. Ringrazio, fin da ora, tutti i soggetti coinvolti in questa importante operazione di ristrutturazione e i cittadini che avranno la pazienza di comprendere i disagi legati al cantiere e il loro perdurare per alcuni mesi”.


Pubblicato il 
Aggiornato il