Ordinanza balneare 2019: introdotte nuove misure - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Ordinanza balneare 2019: introdotte nuove misure

 
Ordinanza balneare 2019: introdotte nuove misure

COMUNICATO STAMPA

Ordinanza balneare 2019: introdotte nuove misure

Divieto di fumo in battigia e in acqua

Il Sindaco Matteo Gozzoli ha firmato l’ordinanza comunale per l’anno 2019 ad integrazione della vigente ordinanza n.1 del 2019.

All’interno dell’ordinanza sono presenti alcune norme che risultano invariate rispetto all’anno 2018 e importanti novità che danno risposta alle esigenze di cittadini e turisti.

È confermato il divieto di accesso in spiaggia dalle ore 01,00 alle ore 05,00 del mattino (con alcune eccezioni in occasioni di manifestazioni di rilievo).

Restano invariate le norme previste dall’ordinanza regionale che stabiliscono gli orari di apertura degli stabilimenti balneari. I proprietari e/o gestori degli stessi possono organizzare feste di intrattenimento una volta a settimana fino alle ore 24,00.

L’attività di somministrazione di alimenti e bevande straordinaria (svolte con attrezzature non previste nella consueta predisposizione degli esercizi) è consentita una volta al mese, solo dopo aver trasmesso al Comune, almeno 7 giorni prima della manifestazione, una segnalazione certificata di attività.

È consentita l’attività di animazione all’aperto senza limitazioni orarie, mentre l’uso di impianti di amplificazione è consentito solo nelle fasce orarie dalle 9.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 24.00 con un limite di 65 decibel.

I servizi di soccorso e salvataggio sono assicurati dalle 9.30 alle 18.30 a partire dall’ultimo fine settimana di maggio fino al secondo fine settimana di settembre, nel rispetto di quanto previsto dall’ordinanza regionale balneare regionale n.1/2019 e dall’ordinanza di sicurezza balneare dell’Ufficio circondariale marittimo di Cesenatico.

Per il secondo anno consecutivo inoltre, ad integrazione dell’ordinanza balneare regionale, è consentito l’accesso alla spiaggia ai cani dalle ore 6.00 alle ore 8.00 e dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con ingresso dalle spiagge libere. La loro balneazione è consentita negli stessi orari nelle seguenti zone: specchio acqueo antistante spiaggia c.d. zona Cesarini in località Villamarina, specchio acqueo antistante la spiaggia libera c.d. Diamanti località Boschetto, specchio acqueo antistante spiaggia libera adiacente alla Piazza Spose dei marinai in località Ponente, specchio acqueo antistante la spiaggia libera posta in località Valverde tra le concessioni Fincarducci e di Eurohotel, specchio acqueo antistante spiaggia libera tra il canale Tagliata ed il bagno Camping Cesenatico in località Zadina.

È importante che il cane che accede alla spiaggia sia iscritto all’anagrafe canina, sia stato sottoposto a tutte le vaccinazioni obbligatorie, sia condotto al guinzaglio (lunghezza non superiore 1.50 mt e non estendibile); il proprietario o condutture è responsabile della dotazione o meno della museruola; durante l’accesso è inoltre responsabile del comportamento del proprio animale al fine di non arrecare disturbo alla quiete pubblica; è severamente vietato l’accesso ai cani femmina in fase estrale. La raccolta delle deiezioni dell’animale è responsabilità del proprietario o conduttore che ha l’obbligo di smaltire il rifiuto all’interno degli appositi contenitori della raccolta indifferenziata e non può, in alcun modo, utilizzare i cestini degli stabilimenti.

La novità introdotta dall’ordinanza di quest’anno è la norma che vieta il fumo sulla battigia e nello specchio acqueo antistante.

Al fine di evitare, infatti, inconvenienti ambientali e per tutelare la salute pubblica è fatto divieto di fumo nel tratto di arenile definito come battigia, ai sensi dell’articolo 4 comma 1 lettera c) dell’ordinanza balneare regionale.

Il divieto di fumo vige anche nella zona di mare antistante la costa per una profondità di 400 metri

“Alcune regole rimangono invariate rispetto allo scorso anno – commenta il Sindaco Matteo Gozzoli – abbiamo, infatti, confermato l’apertura sull’arenile ai cani, in fasce orarie stabilite, che risultano essere le meno affollate al fine di rispettare le diverse esigenze dei bagnanti. Le regole da rispettare sono le medesime,  per una civile convivenza. La novità importante di quest’anno è rappresentata dal divieto del fumo sulla battigia. Una norma che va nell’ottica di risposta alle richieste di cittadini e turisti che frequentano le nostre spiagge e che desiderano trascorrere il tempo in un ambiente che sia il più possibile salutare.

Desidero infine ringraziare le cooperative bagnini per la disponibilità concessa ad accogliere questa ulteriore importante novità.”

Qui è possibile consultare l'ordinanza. 


Pubblicato il 
Aggiornato il