Avviso pubblico per l'assegnazione della tomba n.624 sita nel cimitero di Cesenatico - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Avviso pubblico per l'assegnazione della tomba n.624 sita nel cimitero di Cesenatico

 

Il Dirigente del Settore 3, Dr. Ugo Castelli

rende noto

che il Comune di Cesenatico indice una gara per assegnare al migliore offerente la tomba in oggetto.

DESCRIZIONE DELLA TOMBA:

Trattasi di una tomba rialzata sita nella parte centrale del Cimitero del Capoluogo (1° blocco aree lato Cervia), costruita su un’area in concessione di mq.22,50, di forma regolare, avente un ingombro di mt.4,00 x 3,50 interamente ricoperta con lastre di marmo, avente  la seguente capienza:

- 7 nicchie fuori terra sovrapposte, di cui due sul lato sinistro, due sul lato destro e tre nella parte centrale la cui struttura risulta più alta.

La costruzione della tomba è stata autorizzata con concessione edilizia n.204 del 16/09/1982 e resa agibile con certificato di agibilità n.778/1985.

Le 2 salme attualmente sepolte nella tomba, saranno trasferite in altra sede prima della stipula del contratto con il nuovo concessionario.

LA CONCESSIONE AVRÀ LA DURATA DI ANNI 90, RINNOVABILE.

PREZZO A BASE D’ASTA:

Il prezzo base è di €.56.600,00 (cinquantaseimilaseicento/00). Sono accettate solo offerte in aumento. Ogni offerta di miglioramento deve essere pari o multipla di €.100,00 (cento).

Al prezzo della concessione si dovranno aggiungere le spese contrattuali (marche da bollo, imposta di registrazione, e diritti di segreteria), da versarsi prima della sottoscrizione del contratto di concessione. L’Ufficio Segreteria Generale potrà fornire informazioni sull’importo approssimativo di tali spese.

Per partecipare alla gara è necessario costituire un deposito cauzionale di €.5.660,00, pari al 10% del prezzo a base d’asta. Il versamento del deposito cauzionale deve essere effettuato presso la Tesoreria Comunale – Crédit Agricole Cariparma S.p.A. – Viale Anita Garibaldi, 8 – Cesenatico -IBAN: IT14L0623024002000030491968;

L’OFFERTA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO IL GIORNO 03 GIUGNO 2021 - ORE 13,00.

Le buste contenenti le offerte saranno aperte il giorno 07 giugno 2021 alle ore 09,00 presso la sala consiliare di questo comune.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE ALL’ASTA:

Coloro che sono interessati a partecipare alla gara dovranno far pervenire a questo Comune la propria offerta mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune- Via Moretti n.4, previo appuntamento telefonico al n.054779248, entro le ore 13,00 del giorno giovedì 03 giugno 2021.

L’offerta, che deve essere in bollo e regolarmente firmata in calce, dovrà essere formulata sulla base del modello allegato al presente bando. Il modello potrà essere richiesto anche all’Ufficio Cimiteriale ai seguenti recapiti tel.0547/79251-79220 – email: cimiteri@comune.cesenatico.fc.it.

L’offerta dovrà essere inserita in una busta, chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale devono essere riportati il nome del mittente e la seguente dicitura “gara per l’assegnazione della tomba n.624”.

Nella stessa busta, oltre all’offerta, deve essere inserita anche la ricevuta di versamento al Tesoriere Comunale (Crédit Agricole Cariparma S.p.A. – Viale Anita Garibaldi, 8 – Cesenatico) della somma di €.5.660,00, pari al 10% del prezzo a base di gara, a titolo di deposito cauzionale.

Per quanto riguarda i depositi cauzionali l’ufficio seguirà la seguente procedura:

- trattiene il deposito cauzionale del migliore offerente, aggiudicatario;

- restituisce immediatamente i depositi cauzionali degli offerenti che seguono.

L’inosservanza anche di una sola delle indicazioni sopra riportate ed il mancato versamento del deposito cauzionale comportano l’esclusione del concorrente.

In caso di due o più offerte uguali il Dirigente competente inviterà i concorrenti a presentare una nuova offerta nel termine assegnato e ripeterà, se necessario, l’invito fino a quando non sia possibile individuare il migliore offerente. In quel caso verranno trattenuti i depositi cauzionali  di entrambi.

Il Dirigente competente, appena esperita la gara, comunicherà l’avvenuta aggiudicazione al migliore offerente, assegnandogli un termine per il versamento presso il Tesoriere Comunale del saldo del corrispettivo dell’area e delle spese contrattuali.

Trascorso inutilmente il suddetto termine, il Comune incamererà la cauzione e dichiarerà l’aggiudicatario decaduto da ogni diritto. L’aggiudicazione avverrà a favore del concorrente che segue per il corrispettivo da lui offerto.


Pubblicato il 
Aggiornato il